hewo bangoregio amina hewo bangoregio aratro hewo bangoregio colazione hewo bangoregio tutti

14 marzo 2022 - Sono trascorsi 4 anni da quando Carlo Travaglino, il fondatore dell'HEWO, ci ha lasciato.

Carlo Travaglino HEWO
In questi anni abbiamo cercato di portare avanti il suo messaggio, siamo stati vicini alle nostre Comunità sostenendole, per quanto possibile, economicamente e con spirito di fratellanza e con il sostegno fondamentale di Franca Travaglino. Questo nonostante la situazione politico- economica in Etiopia si facesse di anno in anno più difficile, soprattutto in Tigray.

Si sono susseguite tragedie come la siccità, l'invasione delle cavallette, il covid e poi a novembre del 2020 la guerra che ancora continua, lasciando una catastrofe umanitaria di morti, profughi, macerie, fame che ancora perdura.
Ancora oggi, dopo più di un anno non riusciamo a comunicare con i nostri fratelli della Comunità se non in rarissimi casi grazie alla Croce Rossa. Non sappiamo chi è vivo e chi non lo è più.

A guerra si aggiunge guerra. Nella grande Africa le guerre non si sono mai fermate. L'Ucraina ripercorre la tragedia etiopica e ci lascia senza parole. A volte pensiamo che a Carlo sono stati risparmiati questi terribili ultimi eventi, a lui che ha vissuto nelle guerre ventennali in Etiopia ed Eritrea sempre accanto ai più deboli, sostenendoli, vivendo con loro le tragedie, costruendo con loro e per loro, la speranza.

Ti pensiamo Carlo, ti ringraziamo e cerchiamo in noi almeno un po' della tua forza e del tuo coraggio per continuare ad essere vicini ai nostri fratelli etiopici che sono la nostra famiglia.



Sabato 13 aprile 2019 pre 17:00 - Biblioteca comunale "Elena Maria Coppa"




A 50 anni dalla nascita dell'HEWO in Etiopia, a un anno dalla morte del suo fondatore Carlo Travaglino, a 20 anni dalla nascita dell'HEWO-BAGNOREGIO Vi invitiamo alla presentazione del libro-intervista di Carlo e Franca Travaglino: "Un'esperienza di liberazione"



Grazie Carlo!



Carlo Travaglino durante la festa di fine anno scolastico 2006 a Garbo

Nella notte di martedì 13 marzo ci ha lasciati il nostro carissimo fratello, amico e guida CARLO TRAVAGLINO fondatore dell'H.E.W.O. insieme alla sua amata Franca.

Ci lascia un esempio di vita straordinaria e un'eredità importante: la difesa coraggiosa dei diritti dei più deboli ed emarginati, la fraternità vissuta, la difesa della dignità della vita, il servizio di amore gratuito vissuto come "dono e impegno", l'accoglienza e il rispetto delle diversità .

Domenica 11 c.m. durante il pranzo annuale di solidarietà dell'H.E.W.O.-BAGNOREGIO tramite un collegamento telefonico Carlo ci ha salutato con infinito affetto e gratitudine e ci ha ricordato l'importanza del "saper amare e perdonare".
E' un'eredità impegnativa che cercheremo di rispettare.

In una lettera Carlo e Franca Travaglino ci scrivevano:

"Vi abbracciamo con fraterno affetto, augurandovi di poter vivere l'arte di essere sè stessi, di godere sempre del consenso della propria retta coscienza impegnati a rendere più leggera e amabile la vita di chi per qualsiasi motivo soffra. E' l'unica forma di felicità possibile a noi esseri umani. "



Testimonianza della partecipazione popolare alla cerimonia di ricordo di Carlo Travaglino, fondatore dell'HEWO.

E arrivano alla spicciolata, silenziosi, a capo chino da ogni traversa che sbuca nella piazza dell'ospedale.
Vengono dal villaggio, dalla città, dalla campagna, dai reparti di degenza, dagli ambulatori, dalla farmacia. Dai campi coltivati, dalla stalla, dalla maglieria, dall'asilo, dalle casupole di guardia, dalla caffetteria, dalla maternità e dalla pediatria.
Gli occhi lucidi, in un silenzio sospeso che viene interrotto da improvvisi scrosci di pianto si avviano verso la sala della mensa per condividere l'ultimo saluto al fratello più caro, lui che ha fatto con loro tutto il cammino che dal campo di Massaua, dal deserto sul mare li ha portati qui sull'altopiano del Tigray.
In silenzio e a capo chino arrivano le autorità del governo; hanno anche loro occhi e passi silenziosi, e pronunciano parole opportune a testimonianza che in questa storia di riscatto e redenzione è successo probabilmente qualcosa di veramente unico, qualcosa che puoi leggere nel pudore degli sguardi, nella postura dei corpi soggiogati dal dolore, nella malinconia dei gesti di accoglienza.

Oggi il Professor Carlo è morto.

Claudio Gambetta (medico volontario)


NATIVITA'



Natività nel Centro H.E.W.O. di Garbo

Ringraziamo tutti quanti ci sono stati vicini e hanno sostenuto anche quest'anno con il loro contributo fraterno il Centro socio - sanitario - educativo dell'H.E.W.O. a Garbo in Etiopia

Quest'anno sta per finire, un nuovo anno è alle porte.

Il Centro continua a fornire i suoi servizi a 160 bambini dell'asilo, alle donne che devono partorire, agli ammalati che si rivolgono all'ambulatorio per cure, medicinali, vaccinazioni.
Tuttavia l'instabilità sociale che ha portato in alcuni momenti alla chiusura del Centro, l'inflazione pazzesca e le conseguenti legittime richieste di adeguamento degli stipendi, il costo dei beni alimentari, delle materie prime, del gasolio, delle riparazioni, dell'elettricità ecc. mettono a dura prova la nostra capacità di rispondere alle necessità della Comunità.

Con il nuovo anno ogni sforzo sarà indirizzato al mantenimento dei servizi oggi in funzione per garantire quanto già acquisito con l'aiuto di voi tutti.
Grazie ancora e sperando fortemente in un nuovo anno di PACE nel mondo l'H.E.W.O.-Bagnoregio vi augura un Natale sereno e un lieto Anno Nuovo.








L'H.E.W.O.-Bagnoregio - Solidarietà e Cultura per lo Sviluppo è un'associazione di volontariato senza scopo di lucro, libera, apartitica e aconfessionale che opera in Etiopia ed Eritrea dal 2001 a favore dei poveri e degli ammalati, esclusivamente per fini di solidarietà.

La sede è a Bagnoregio (VT) dove sono attivi i soci di Bagnoregio, Celleno (VT) e Roma, tutti volontari. L'"H.E.W.O.-Bagnoregio" mantiene contatti regolari con gli operatori in Etiopia e con tutti i volontari H.E.W.O. in Italia che si recano in Etiopia e riportano informazioni puntuali sullo stato di avanzamento dei progetti e sulle nuove attività. A Bagnoregio promuovono, a titolo gratuito, eventi e iniziative per raccogliere i fondi necessari allo sviluppo e al funzionamento delle comunità in Etiopia, in particolare quella di Garbo (Oromia).

L'associazione non ha spese di gestione nè sono previsti rimborsi spese di nessun tipo. Tutto ciò che viene raccolto nelle diverse iniziative o donato da amici e sostenitori è interamente destinato ai progetti per le comunità in Etiopia.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE LA STORIA DELL'HEWO.




hewo bagnoregio logo


5 x Mille
HEWO-Modena 93009080362


VERSAMENTI:
HEWO-Bagnoregio c/o
BANCA PROSSIMA
Filiale di Milano


IBAN:
IT03 H033 5901 6001
0000 0000 422


hewo bagnoregio facebook
Richiedi l'amicizia su
Facebook



hewo bagnoregio email
Contattaci subito per
e-mail



L' H.E.W.O.-Bagnoregio e
La Comunità di Garbo
piangono e ricordano:
ADRIANA GALLO
indimenticabile amica, socia,
volontaria e sostenitrice generosa.
Grazie Adriana,
rimarrai sempre nei nostri cuori!